Omeopatia-IT - PaoloBellavite14

Vai ai contenuti

Menu principale:

Omeopatia-IT

PUBLICATIONS > TOPICS

C.F.S: Hahnemann
Il Gruppo di Bellavite si occupa di ricerca scientifica sulle medicina complementari e omeopatia dal 1989.
La rinascita dell'omeopatia e di altri approcci medici complementari nel mondo occidentale non è una moda passeggera, ma testimonianza di un cambiamento culturale, che qualcuno chiama anche cambiamento di paradigma, a partire dalla presa di coscienza dei limiti dell'approccio meccanicistico-molecolare e della conseguente superspecializzazione. Queste nuove tendenze sfidano, con notevoli argomenti al loro attivo seppure con molte problematiche irrisolte, il paradigma oggi predominante, che non ha "risolto" la complessità in fisiologia e patologia, piuttosto l'ha documentata a ogni livello dell'indagine, mostrando la molteplicità dei fattori, individuali e ambientali, sottostanti a molte patologie. D'altra parte, l'aumentata consapevolezza della complessità in medicina, che si sta facendo spazio anche nel mondo della medicina "mainstream", rivaluta gli approcci medici rivolti più al complesso che al semplice, più alla globalità che all'analisi, più al "sottile" che al macroscopico, più al "fattore umano" che all'aspetto tecnologico. L'omeopatia si prefigge programmaticamente di stimolare il potere endogeno di guarigione dell'organismo ed è per questo che può essere compresa solo all'interno di un paradigma che fa riferimento alla scienza della complessità. Questa tradizione empirica contiene una ricchezza profonda, quella di aver posto sempre al centro dell'analisi del caso clinico la totalità dei sintomi e l'individualità del paziente. Da questo punto di partenza, assistiti dal metodo sperimentale e dalle nuove tecniche di ricerca clinica e di laboratorio, siamo convinti che gli omeopati e gli scienziati interessati a questi fenomeni possano riportare l'approccio terapeutico basato sul principio di similitudine e sull'impiego di microdosi (o alte diluizioni/dinamizzazioni) di medicinali nel solco della medicina scientifica, forse meglio definibile come medicina razionale o medicina integrata.
Alcuni lavori significativi in Italiano:

>> Ricerca in omeopatia: Dati, problemi e prospettive  (primo lavoro, programmatico, pubblicato da Ann. Ist. Sup. Sanità) (1990)

>> Primo libro scientifico sull'omeopatia, pubblicato nel 1993

>> L'omeopatia nella prospettiva della ricerca scientifica (secondo lavoro, più maturo, pubblicato da Ann. Ist. Sup. Sanità) (1999)

>> Il "simile" in allergologia: un ponte tra omeopatia e scienza (2000)

>>  Il dolore a piccole dosi (articolo pubblicato da "Il Manifesto) (2001)

>> Omeopatia e "placebo". 2 risposte al famoso caso del "Lancet" (2005)

> L’omeopatia è placebo? (Medicina Naturale)

> Ancora l’omeopatia alla prova dell’ebm (Verona Medica)

>> Il principio della similitudine omeopatica spiegato in termini semplici: >> Il Granulo n. 2 pp 9-10 e n. 3 pp 6-8. (2006-7)

>> La "Trilogia omeopatica": una serie di tre lavori che "spiegano" l'omeopatia nel contesto della scienza medica moderna, pubblicati da "Il Medico Omeopatico", Rivista della FIAMO nel 2004.
   > 1. "Omeodinamica"
(ovvero la "forza vitale" rivisitata in termini scientifici)
   > 2. "Omeopatologia" (
ovvero il concetto di malattia in temini sistemici e dinamici)
   > 3. "Omeoterapia"
(ovvero l'approccio omeopatico come plausibile risposta al problema della complessità della patologia)
>> Le Medicine Complementari. Testo pubblicato nel 2000 da UTET-Periodici Scientifici, edito da Bellavite e altri Colleghi dell'osservatrio Medicine Complementari di Verona. Si tratta del primo libro italiano dove si è affrontata la materia della definizione delle diverse medicine complementari in modo critico e sistematico. "Adottato" dagli Ordini dei Medici e base per la relazione di Terni 2002.

>> Ricerca di base in omeopatia. Gli studi in vitro sui neutrofili e basofili umani (2008)

>> Il modello dei basofili nello studio delle alte diluizioni dinamizzate. Nuove evidenze di laboratorio (2009)

>> Omeopatia e acqua informata: prove sperimentali di laboratorio su cellule e animali (2012)

>> La ricerca di base può fornire gli strumenti per la comprensione e lo sviluppo dell'omeopatia (2013)

>> Curare l'ansia con Omeopatia (sito web divulgativo)

>> Omeopatia e fisica delle soluzioni acquose (2015)



>> LAVORI CLINICI

 
Torna ai contenuti | Torna al menu